ROSACEA detta anche Acne Rosacea

ROSACEA GUANCIA IN DONNA 2 ridotta
0

 

Definizione: La rosacea è una malattia infiammatoria cronica del viso, con fasi di remissione e riacutizzazione, più frequente nelle donne, ad insorgenza dopo i 30-35 anni, ma che può avere come segni premonitori anche diversi anni prima, i cosiddetti flushing cioè rossori delle guance che caratterizzano la prima fase della Rosacea detta Couperose.

Viene anche definita Acne Rosacea ma si differenzia dall’Acne per l’età di insorgenza più tardiva e per l’assenza di comedoni (i punti neri).

Causa: a tutt’oggi la causa esatta della Rosacea non si conosce, ma sicuramente è multifattoriale, in cui viè un’alterazione del controllo del sistema vasomotorio del viso, un aumento esagerato del numero un acaro (Demodex Folliculorum) presente nei follicoli pilo-sebacei del volto, un’aumentata angiogenesi  cioè crescita e dilatazione dei vasi superficiali cutanei.

Non esistono test specifici per la diagnosi della Rosacea.

Rosacea del viso con le classiche papule rosse e alcune pustole mentre non sono presenti Comedoni

Sintomatologia: Nella forma classica la Rosacea si sviluppa in 4 fasi:

1-fase Pre-Rosacea, caratterizzata da rossori soprattutto alle guance detti flushing, con a volte sensazione di pizzicore scatenati da forti stess emotivi, cambi di temperatura ambientale, dopo i pasti soprattutto con alcol o cibi piccanti, attività fisica. Questa condizione può persistere come tale o evolvere nella fase successiva;

2-fase Vascolare,  in cui si sviluppano in conseguenza anche della continua vasodilatazione e vasocostrizione un rossore persistente delle guance con fini dilatazioni capillari e teleangectasie;

3-fase Infiammatoria, in cui una certa percentuale di pazienti sviluppa a guance, mento e fronte   , con diversi gradi di severità, oltre al rossore , un certo gonfiore e lesioni papulari e pustolose.

4- Rinofima, molto più frequente negli uomini e localizzata al naso, più raramente al mento, è una forma di Rosacea  con dilatazione dei follicoli per cui il naso assume un aspetto a buccia di arancia, d’aspetto ingrandito e con vasi dilatati.

L’andamento della Rosacea è tipicamente recidivante con fase di remissioni e riacutizzazioni.

Per ridurre i sintomi e la progressione è utile ridurre tutti quei comportamenti che causano flushing:

ridurre o abolire gli alcolici, l’eccessivo uso di caffè, spezie e cibi piccanti, le bevande troppo calde. Importante è mangiare lentamente e masticare molto, evitare uso di creme e pulizie del viso aggressive, usare sempre uno schermo solare totale in caso di esposizione alla luce e al sole.

La terapia si deve adattare al singolo paziente e alla fase clinica della malattia. Essa si basa sull’uso di vari farmaci da applicare localmente, talvolta su farmaci da assumere per bocca, a volte per lunghi periodi.